Effetto Sirchia: una famiglia di pastori tedeschi abbandonata

Cani, padroni & multe

La storia del gatto


Il terranova bagnino per vocazione


Il riccio, abile nuotatore


L'oca da guardia


Gatta salva agnellino dall'annegamento


Arrivano occhiali sole per cani


Fido contro il terremoto

Arte bestiale e altre stranezze


Anima gemella per cani e padroni

La minaccia dei corgi

L'acquario senza acqua

Ah, l'Amour!


Il cane in auto



IL RICCIO, ABILE NUOTATORE

Sembra strano ma è proprio così! Malgrado l'apparente goffaggine, il riccio è un animale molto agile, in grado di arrampicarsi e anche di nuotare.
L'Einaceus europaeus (questo il suo nome scientifico), vive in Europa e in Asia Minore e misura dai 20 ai 30 centimetri. Il suo habitat è rappresentato dai boschi, ad altitudini non molto elevate, anche se è frequente trovarlo anche nelle campagne e nei parchi cittadini.
E' un animale solitario che vive soprattutto di notte e trascorre la giornata nella sua tana. Durante l'inverno cade in letargo. Ha udito e olfatto finissimi: sembra sia in grado di percepire anche ultrasuoni. Quando si sente in pericolo assume la forma di una palla, posizione che riesce ad assumere grazie a una particolare muscolatura ad anello e alla straordinaria flessibilità della colonna vertebrale. Il riccio ha molti nemici: volpi, martore, gatti e, soprattutto, rapaci notturni come il gufo.
E anche l'uomo che contamina con pesticidi frutta e insetti di cui questo animaletto si nutre.
E' prevalentemente insettivoro, ma spesso compie incursioni nei giardini per rubare il cibo dei cani.
Una curiosità: spesso il riccio produce bolle di saliva che sputa sugli aculei. Non si conosce il reale significato di questo gesto che ha, tra l'altro, provocato, l'uccisione di molti esemplari, perché confuso con i sintomi della rabbia.

<< Indietro

Notizie Flash Curiosità e Notizie Cura il tuo animale Forum Rubriche

Commenti e segnalazioni molto gradite a info@baubaunews.it